Download Dimensionamento Trasporto Pneumatico PDF

TitleDimensionamento Trasporto Pneumatico
File Size170.5 KB
Total Pages6
Document Text Contents
Page 3

Dimensionamento di un trasportatore pneumatico




Calcolo della sezione e del diametro della condotta
Si ricava innanzi tutto la portata volumetrica di aria occorrente al

trasporto:
Qa = rv Qm = rv Gm/m




Si può ricavare anche il rapporto in peso tra l’aria ed il materiale

r P = Gm/a Qa . Si determina quindi la sezione della condotta:

S = Qa / va



e quindi di conseguenza il diametro della condotta:


D =  4S/


In funzione del valore del diametro ricavato si sceglie una tubazione

con un diametro commerciale immediatamente superiore a quello
calcolato.







Verifiche all’intasamento


Ultimato il calcolo del diametro della condotta si effettuano le

verifiche all’intasamento ; esse prevedono:


D>= 2.5 dmax


D>=15 dm


St>= 10 Sm1






D il diametro della tubazione
dmax il diametro massimo del grano

dm il diametro medio del grano

St la sezione della condotta
Sm1 la sezione media di materiale in 1 metro di tubazione


Si procede alle verifiche. Se una delle prime due non è verificata si

aumenta il diametro della condotta, lasciando inalterata la velocità di
trasporto e si rieffettuano le precedenti verifiche. Per la verifica della

terza condizione si procede calcolando prima St

Page 4

Dimensionamento di un trasportatore pneumatico




St =  D
2
/ 4



E successivamente
Sm1 = Gm1/m ove



Gm1 = Gm/vm


vm è la velocità del materiale che risulta vm = k va ove va è la velocità
di trasporto dell’aria e k è il coefficiente di riduzione per la minore

velocità del materiale rispetto all’aria , normalmente = 0.75.
si può così verificare anche la terza condizione.





Calcolo delle perdite di carico dell’aria


1. Energia di avviamento

Per imprimere all’aria la velocità necessaria per trasportare il
materiale,si ha una perdita di carico pari a :



h1a = a (va
2
/2g)



2. Ingresso nel circuito
La perdita di carico che si presenta all’ingresso del circuito in un

impianto in pressione è pari a :


h2a = 4 h1a


3. Attrito nei condotti
La perdita di carico per attrito del fluido che si muove in un

condotto di lunghezza L e di diametro D è esprimibile attraverso
la relazione :

h3a = 8.12x10
-4

x a
0.852

x va
1.924

/D
1.281

x L



4. Perdite localizzate
Le perdite localizzate, vedendo lo schema dell’impianto,

consistono in tre raccordi a 90° ed in una valvola di

intercettazione,che può essere considerata come un ulteriore
raccordo, per cui la lunghezza equivalente in tale caso vale

Le = 10 D per ogni raccordo e quindi complessivamente
Le = 40 D

Da cui il valore della perdita localizzata è :


h4a = 8.12x10
-4

x a
0.852

x va
1.924

/D
1.281

x Le

Page 5

Dimensionamento di un trasportatore pneumatico







5. Perdita nel ciclone

La perdita ad esso imputabile è calcolabile come :


h5a = 10 a (va
2
/2g)


6. Perdita nel filtro

Tale perdita è desumibile dalle specifiche tecniche del
filtro,indichiamola come h6a




La perdita di carico complessiva dovuta all’aria è data da :


HTOT a = h1a + h2a + h3a+ h4a + h5a + h6a







Calcolo delle perdite di carico del materiale



1. Energia di avviamento
La perdita di carico per imprimere al materiale la forza viva

necessaria vale :
h1m = Gm/Qa x (K va )

2
/ 2g





2. Ingresso nel circuito
La perdita di carico è :

h2m = 2 h1m


3. Attrito nei condotti
La perdita di carico causata dall’attrito tra materiale e

tubazioni dipende dall’angolo di attrito tra i suddetti elementi.
Per tubazioni in acciaio il materiale trasportato ha un angolo

di attrito  = 30° ; conoscendo anche la frazione del

materiale che viene a contatto con le pareti “c” si ha :


h3m = c tang.  (Gm / Qa ) L



4. Dislivello
La perdita di carico per il superamento da parte del material

del dislivello H è data da :


h4m = (Gm / Qa ) H

Similer Documents